Gautama Buddha - Colui che è sveglio - Aprile 2024

Scopri Il Tuo Numero Di Angelo

Buddha

introduzione

Buddha non era un dio. Ha camminato sulla terra 2.600 anni fa. Buddha non è un nome ma un titolo. Il titolo significa 'Colui che è sveglio'. Il nome di Buddha sulla terra era Siddhartha Gautama. Ha grandi intuizioni che hanno ispirato il mondo a diventare migliore ea fare grandi cose. Buddha è uno che è libero dalla nebbia delle illusioni.

Si ritiene che la nebbia delle illusioni sia stata creata da impurità e percezioni errate. Molte persone credono che quando un Buddha muore, lui o lei non attraversa la rinascita, ma invece, lui o lei passa nella pace del Nirvana. Il Nirvana è uno stato di esistenza trasformato. Ciò significa che l'anima defunta non va in paradiso.

2017 taurus horoscope love

Buddha è il fondatore del buddismo. Gautama ha vissuto nell'India settentrionale e in Nepal venticinque secoli fa.

La storia del Buddha

Siddhartha Gautama è nato intorno al 567 a.C. a Lumbini, in Nepal. Era nato da un re; quindi, è cresciuto come un reale. Ha vissuto la sua vita nel palazzo e nella sua vita da adulto si è sposato e ha dato alla luce un figlio con sua moglie.

Quando aveva ventinove anni, la sua vita è cambiata per sempre. Un giorno, mentre era in una delle sue gite in carrozza fuori dal palazzo, incontrò un malato, poi un vecchio e poi un cadavere. Ciò che aveva visto lo aveva traumatizzato e si era reso conto che la sua vita privilegiata non lo avrebbe protetto dalla malattia, dall'invecchiamento e dalla morte. Successivamente ha cercato un ricercatore spirituale 'A Mendicant'. L'impulso di Buddha a cercare la pace della mente sorse in lui.

Con ciò, ha rinunciato alla sua vita mondana e ha iniziato una ricerca spirituale. Ha cercato insegnanti spirituali e ha punito il suo corpo, ad esempio, con lunghi periodi di digiuno. Si credeva allora che punire il corpo fosse uno dei modi per elevare la mente. La gente credeva che la porta della saggezza si sarebbe aperta sull'orlo della morte.

Il viaggio spirituale di Buddha

Dopo sei anni nel suo viaggio spirituale, Gautama non provò altro che frustrazione. Presto si rese conto che il percorso per la pace della mente era attraverso la disciplina mentale. Ha continuato a meditare sotto un albero focale 'L'albero della Bodhi' a Bodh Gaya fino a quando ha raggiunto l'illuminazione. Da quel momento in poi, Gautama divenne noto come Buddha.

Buddha trascorse il resto della sua vita insegnando alle persone come realizzare l'illuminazione spirituale da soli senza l'aiuto di nessuno. Il suo primo sermone fu nell'odierna Sarnath, dove raccolse molti seguaci. Camminava di villaggio in villaggio, predicando e attirando discepoli lungo la strada.

l'acquario ama l'astrologia

In seguito ha fondato l'ordine originale delle monache e dei monaci buddisti. Molte di queste monache e monaci divennero grandi insegnanti. Gautama morì a Kushinagar intorno al 483 a.C.

La presenza di altri Buddha

Molti buddisti credono che ci sia un solo Buddha per età dell'umanità. Il Buddha di questa epoca attuale è ancora il Buddha storico, Siddhartha Gautama. Qualsiasi altra persona che raggiunge l'illuminazione durante questa età non è conosciuta come Buddha, ma viene chiamata Arhat (Degno) o Arahant (Perfetto). La differenza tra un Buddha e un Arhat è che il Buddha è l'unico maestro del mondo, quello che apre la porta a tutti gli altri che vengono dopo di lui.

Le prime scritture, tuttavia, menzionano altri Budda vissuti molto tempo fa. C'è il futuro Buddha 'Maitreya' che si crede apparirà quando tutti gli insegnamenti del Buddha della memoria saranno stati persi. Le altre due principali tradizioni del buddismo sono Vajrayana e Mahayana. Queste tradizioni non limitano il numero di Buddha che possono esistere contemporaneamente. Tuttavia, preferiscono che uno sia un Bodhisattva invece che un Buddha. Un Bodhisattva giura di rimanere nel mondo finché ogni essere non raggiunge l'illuminazione.

significato dietro un'ancora

Chi adorano i buddisti?

Buddha non era un dio. Era solo una persona che ha ricevuto l'illuminazione e ha reso la stessa disponibile per gli altri. Anche l'arte buddista non ritrae i Buddha come dei da adorare. Il Buddha era critico nei confronti del culto. Desiderava assicurarsi che l'adorazione fosse fatta nel modo giusto. Quando i buddisti si inchinano davanti alle statue di Buddha, le adorano, ma qualcos'altro sta succedendo del tutto.

Buddha predica l'aspetto di vivere una vita retta e responsabile. La Scrittura (Sigalovada Sutta, Digha Nikaya 31) riporta che Buddha una volta incontrò un giovane impegnato nella pratica del culto vedico e gli disse che è meglio vivere in modo responsabile ed etico che adorare qualsiasi cosa.

In alcune scuole buddiste, inchinarsi e fare offerte sono segni fisici dell'abbandono di una vita egoistica e piena di orgoglio e dell'impegno a vivere secondo e praticare gli insegnamenti del Buddha.

gautama buddha

Quali erano gli insegnamenti del Buddha?

Buddha raggiunse l'illuminazione, ma anche l'esperienza che attraversò andò oltre qualsiasi cosa potesse spiegare. Non ha insegnato alla gente cosa credere. Invece, ha insegnato loro come ottenere l'illuminazione da soli. I principali insegnamenti del buddismo sono nelle 'Quattro Nobili Verità'.

La Prima Verità afferma che la vita è ‘ dukkha . 'In inglese, dukkha significa sofferenza o incapacità di soddisfare. La Seconda Verità ci dice che dukkha ha una causa. La causa dell'istanza è il desiderio. Il desiderio è il risultato di non comprendere la realtà e non comprendere e conoscere completamente noi stessi. La Terza Verità afferma che possiamo conoscere la causa di dukkha ed essere liberati dallo stress e dalle voglie della vita. La Quarta Verità ci dice che l'intuizione arriva attraverso la pratica del Nobile Ottuplice Sentiero.

gemini mensile oroscopo dicembre 2016

The Eight-Fold Path è uno schema di otto aree di pratica che includono una vita responsabile ed etica che avvantaggia gli altri, la meditazione e la consapevolezza, tra le altre. Tutte queste pratiche ci consentiranno di raggiungere l'illuminazione e di vivere vite felici.

Buddha: conclusione

Le persone si chiedono sempre, esiste una Bibbia buddista? Non esiste una Bibbia buddista. I buddisti credono negli insegnamenti del Buddha. Le numerose scuole e denominazioni del buddismo non usano tutte lo stesso canone delle scritture. Alcune cose che una scuola sa, un'altra scuola potrebbe non sapere.

Gli insegnamenti del Buddha sono accettabili per tutte le persone. Questi insegnamenti non ti obbligano a fare nulla. Non è un dovere per te seguire alla lettera gli insegnamenti del Buddha. Il Buddha ci ha insegnato a non accettare alcun insegnamento sulla sola autorità, ma a investigare lo stesso da soli. Gli insegnamenti del Buddha sono lì per guidarci e non per influenzarci.

Il buddismo è qualcosa che fai ma non qualcosa in cui credi. È un percorso di scoperta di sé e di ricerca dell'illuminazione spirituale. Alcuni insegnanti ti guideranno nella direzione che vuoi prendere nella vita.

Scopri Il Tuo Numero Di Angelo